salvare-immagine-desktop

Come catturare immagini del desktop – tre semplici metodi

Vediamo in questo articolo tre metodi semplicissimi per catturare immagini del desktop. Può essere infatti utile catturare quello che abbiamo sullo schermo sia per condividerlo magari con qualcuno, che per poter realizzare un’immagine da condividere su un blog o su un social network. Spesso inoltre non è possibile scaricare le immagini durante la navigazione su internet. Con questi due metodi per catturare immagini del desktop non avremo mai problemi potremo salvare praticamente qualsiasi immagine che ci capiterà davanti. Ovviamente l’unica accortezza che dobbiamo avere è quella di verificare che durante la cattura non inseriamo all’interno immagini protette da copyright.

Catturare il desktop senza software

Il primo metodo è il più semplice e non richiede l’installazione di alcun tipo di software o programma. Il trucco, se così vogliamo chiamarlo risiede tutto nel pulsante “Stamp” della nostra tastiera del PC. Facciamo subito un esempio ed una prova.

Prova in qualsiasi momento a premere il pulsante “stamp” della tastiera, in genere si trova sulla destra in alto, ma potrebbe trovarsi anche altrove. Una volta fatto (noterai che non succede niente” apri un qualsiasi programma per il disegno, può essere anche semplicemente il Paint, preinstallato su tutti i sistemi Windows. In alternativa puoi aprire qualsiasi altro programma che preferisci, come ad esempio Fireworks, di Adobe. In genere funziona con tutti. Proviamo ad esempio con Paint. Una volta aperto, vai in alto su file, e poi seleziona incolla. Magicamente vedrai apparire l’immagine del tuo desktop. A questo punto il gioco è fatto, potrai salvare il tutto nel formato che preferisci. Essendo su Paint volendo potresti anche modificare un pò l’immagine prima di salvarla, ad esempio ritagliando solo la parte che preferisci, oppure aggiungendo del testo.

Per realizzare l’immagine che vedi sopra ho usato due volte questo metodo. Prima ho fatto lo stamp del desktop al momento che stavo scrivendo l’articolo su WordPress, poi ho aperto Paint ho incollato e ho rifatto la stessa cosa, stavolta catturando l’immagine dell’articolo all’interno di Paint. Facilissimo occorrono pochi minuti.

Catturare il desktop con FastStone Capture

capture
FastStone Capture

Il secondo modo che vi propongo è quello di utilizzare un piccolissimo programma gratuito.

Se avete la necessità di catturare immagini dal vostro desktop, FastStone Capture è ciò che fa per voi. Questa piccola applicazione gratuita consente di catturare in un baleno tutto ciò che volete, di modificarlo ed inviare i risultati alla stampante o ad un amico per email.

FastStone presenta diverse modalità di cattura, da tutto schermo, a porzioni rettangolari o a porzioni ritagliate tramite il laccio. Tra le tante opzioni è possibile scegliere il formato delle immagini, ci sono tutte quelle più comuni fra cui PNG, JPEG, GIF etc.. E’ possibile inoltre settare se l’immagine una volta catturata dovrà aprirsi nell’editor o inviata alla Clipboard, alla stampante o se dovrà essere salvata come file. Se amiamo i comandi da tastiera il programma dispone di scorciatoie che possono essere adattate secondo le proprie esigenze modificando anche la combinazione dei tasti.

Strumento di cattura per Windows

Il terzo metodo che vi propongo è per gli utenti delle ultime versioni di Windows. Spero per voi quasi tutti. Windows infatti ha un programma già inserito nel pacchetto del sistema operativo, proprio per catturare lo schermo o parti di esso. Il software si chiama “Strumento di cattura”. Se avete Windows 10 potete scrivere nel box di ricerca
“Strumento di cattura” vi apparirà un’iconcina con delle forbici, aprite il programma e sullo schermo si aprirà una piccolissima finestra con pochi strumenti.

  • Nuovo
  • Modalità
  • Ritarda
  • Annulla
  • Opzioni

Cliccando su nuovo lo schermo diventerà più chiaro e con il mouse potrete selezionare la finestra da catturare. E’ veramente un gioco da ragazzi.

Strumento di cattura di Windows

Una volta selezionata l’area vi apparirà l’immagine dentro una finestra dove potrete aggiungere (se volete) delle scritte colorate, usare un evidenziatore o cancellare con la gomma parte dell’immagine. Ovviamente una volta finito potrete salvare tutto in uno dei principali formati per le immagini. nell’immagine sotto ho inserito sull’immagine una scritta a mano libera (roba che servirebbe un esorcista)

Fra le opzioni abbiamo visto modalità, questo vi permette di cambiare la forma all’area da catturare, potete usare una finestra rettangolare, selezionare lo schermo intero o creare una forma libera. Una volta terminata l’opera potremo inviarla subito via mail utilizzando l’apposito pulsante.

Conclusioni

Dopo aver letto questo articolo sono sicuro che non avrete più alcun tipo di problema a catturare tutto lo schermo del desktop o una sua qualsiasi parte. Sta a voi decidere quale strumento utilizzare, come vedete le opzioni sono molte e tutte semplicissime.

Rispondi