Informativa

Menu

Eliminare i file temporanei nel pc e renderlo più veloce

Quando si utilizza il pc, applicazioni e sistema operativo creano dei file temporanei come una sorta di backup, in modo da poter annullare eventuali modifiche a un file, oppure come scorciatoia per arrivare rapidamente a maggiori informazioni.

Tra i file temporanei ci sono i programmi utilizzati di recente, i backup degli aggiornamenti del sistema operativo, cronologia e cache browser e molto altro.

Anche se è normale avere tutti questi file, è consigliabile eliminarli per liberare spazio sul disco e correggere malfunzionamenti che incidono quotidianamente sull’uso del PC.

Quello che possiamo fare e cancellare questi file, aiutandoci con programmi come Ccleaner, oppure in alternativa a ccleaner per windows ci sono gli utily stessi del sistema per la pulitura del disco.

Eliminare i file temporanei utilizzando direttamente gli strumenti offerti dal sistema operativo Windows è molto semplice, bisogna cliccare sul menu Star e cliccare sull’icona di strumento di pulizia disco, si selezionano i file da eliminare e si da l’ok, per poi attendere l’avvio e il termine del processo.

Abbiamo nominato Ccleaner, ebbene, questo programma serve proprio per la manutenzione del sistema e consente di pulire il pc da file temporanei, anche di terze parti, opzione che l’utility di Windows trascura totalmente.

Un’ alternativa a ccleaner per windows perfettamente funzionante è difficile da trovare, infatti, questo software del tutto gratuito riesce a fare una pulizia accurata, senza trascurare nessun aspetto o file.

Il suo utilizzo è molto semplice, una volta installato, basta cliccare sul pulsante “Avvia pulizia” e poi su “Ok”, inoltre, se si vogliono selezionare più file da scansionare ed eventualmente eliminare è possibile farlo grazie al menu presente sul lato sinistro.

Se non si è grandi esperti, però, si consiglia di non toccare nulla ed eseguire la pulizia standard offerta dal programma, in questo modo si avrà la sicurezza di non rimuovere file o chiavi di registro importanti e indispensabili per il perfetto funzionamento del sistema.

Una pulizia con questo software o con altri che svolgono funzioni simili andrebbe fatta almeno una volta al mese in modo da alleggerire il computer da tutti quei file inutili che si accumulano durante l’utilizzo giornaliero e che, a lungo andare, possono compromettere la velocità e le prestazioni.

Una buona idea sarebbe quella di combinare questi due sistemi, utilizzare prima l’utility di Windows per una prima pulizia e poi Ccleaner che andrà ad intervenire anche su quei file che il primo strumento ignora, assicurando una rimozione totale di ciò che non è indispensabile.

Nessun commento

Lascia un commento

Categorie

Ricevi le news gratuitamente nella tua casella di posta!